Settimana del Cervello

della Svizzera italiana

Programma 2016

«Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni;
e nello spazio e nel tempo d’un sogno è racchiusa la nostra breve vita.»
(William Shakespeare)

Gli incontri pubblici

Il cervello, la macchina dei sogni

Martedì 15 marzo 2015, ore 20:30
Università della Svizzera italiana, Auditorium
Via G. Buffi 13 – CH-6900 Lugano

Relatori:

Dr.ssa Med. Raffaella Ada Colombo, Medico psichiatra direttrice medica della Clinica psichiatrica cantonale (CPC) dell’Organizzazione sociopsichiatrica cantonale. RaffaellaAdaColombo
Dr. Med. Mauro Manconi, Caposervizio di Neurologia presso il Neurocentro della Svizzera Italiana e responsabile del Centro del sonno ed epilessia presso lo stesso Istituto. MauroManconi

Perché sogniamo? Sogniamo tutti? Anche coloro che dicono di non ricordarselo? Il significato e l’utilità di questa nostra attività notturna resta ancora in parte misteriosa, eppure ci hanno provato in tanti a cercare di capire da dove arrivano le nostre fantasie della notte. Nell’antichità il sogno poteva essere profetico, mentre maghi e indovini lo utilizzavano per predire gli avvenimenti, gli artisti hanno cercato di rappresentarlo e infine gli psicanalisti e neuroscienziati hanno inseguito la loro origine nelle pieghe della mente o tra le sinapsi dei neuroni. Oggi la scienza è capace di mostrarci quali aree cerebrali si attivano mentre sogniamo: durante il sonno i centri delle memoria e quelli delle emozioni intrecciano per noi storie e racconti. Se svegliate una persona durante la fase del sonno REM, essa racconterà sogni articolati, ricchi di particolari, mentre se la svegliate durante la fase del sonno “non REM” i racconti saranno più semplici. Anche se per la scienza appaiono come dei semplici impulsi elettrici, la domanda resta immutata che cosa rivelano i sogni e perché sogniamo?


sinapsi2Simposio medico

Giovedì 17 marzo 2016, dalle 16.00 alle 19.30
Sogno e allucinazione: visioni a confronto
Università della Svizzera italiana, Auditorium
Scarica il programma del simposio (pdf)

Quest’anno dedichiamo il simposio al tema del sogno e della dispercezione, in ambito fisiologico e come espressione di malattia. Si parlerà di sonno paradossale o sonno REM, dal quale nasce il sogno, espressione bizzarra e non addomesticabile di una mente dinamica in un corpo dormiente. Tracceremo i confini del contenuto onirico e di come questi vengano alterati dai fenomeni illusori ed allucinatori, nel contesto di malattia psichiatrica e neurologica. Quale il significato e l’utilità che il neurologo dà al sogno e quale cortocircuito genera l’allucinazione? Quale l’interpretazione del sogno da parte dello psichiatra e quale valenza ha il sogno e la dispercezione nella dimensione psicoanalitica ed antropologica? A cosa serve il sonno paradossale e il sogno? E perché un cervello affetto da una malattia psichiatrica sceglie di agire nella dimensione virtuale del fenomeno allucinatorio preferendolo alla razionale realtà?

Relatori

  • Dr. med. Carlo Mandelli, Clinica Viarnetto, Lugano
  • PD Dr. med. Claudio Gobbi, Co-primario Neurologia NSI, ORL
  • Prof. Dr med. Alain Kaelin, Direttore NSI, ORL
  • Dr. med. Mauro Manconi, Caposervizio Neurologia – Centro del Sonno NSI, ORL
  • Dr. med. Raffaele Manni Specialista in Neurologia, Responsabile dell’Unità di Medicina del Sonno e la diagnosi e cura dell’Epilessia presso la Fondazione IRCCS Istituto Neurologico “C. Mondino”, Pavia
  • Dr. med. Graziano Martignoni, medico psichiatra e psicoterapeuta FMH, psicoanalista, professore SUPSI
  • Dr med. Claudio Städler, Primario Neurologia NSI, ORL e Presidente Settimana del Cervello della Svizzera Italiana
  • Dr med. Rafael Traber, Direttore Organizzazione Sociopsichiatrica Cantonale, Mendrisio
  • Dr. med. Luca de Peri, Capoclinica, Clinica psichiatrica cantonale (CPC)

Conferenze nelle scuole

Gli insegnanti che lo desiderano possono richiedere alla Settimana del cervello delle conferenze con a tema il cervello e le importanti sfide per combattere le numerose malattie che lo affliggono.

In occasione della Settimana del cervello 2016, si parlerà di neuroscienze con gli studenti in queste scuole (questi appuntamenti non sono aperti al pubblico).

  • sinapsi1Venerdì 18 marzo 2016, ore 8.00
    Scuola cantonale di commercio, Bellinzona
  • Venerdì 18 marzo 2016, ore 10.15
    Scuola cantonale di commercio, Bellinzona
  • Venerdì 18 marzo 2016, 14.00
    Liceo cantonale di Bellinzona
  • Lunedì 21 marzo 2016, ore 14.00
    Liceo cantonale di Lugano 2
  • Venerdì 8 aprile, ore 8.00
    Scuola cantonale di commercio, Bellinzona
  • Venerdì 8 aprile, ore 10.15
    Scuola cantonale di commercio, Bellinzona